I 7 peccati capitali da NON commettere quando si vende l’oro

I 7 peccati capitali da NON commettere quando si vende l'oroI 7 peccati capitali da NON commettere quando si vende l'oro
vendere oro:
Valerio Saltari

Reviewed by:
Rating:
5
On 29 agosto 2016
Last modified:8 settembre 2017

Summary:

In questo articolo ti spiego i 7 errori più gravi che puoi commettere quando vuoi vendere l'oro. Evitarli ti consentirà di ottenere una valutazione molto più alta ed una transazione molto più sicura.

Vendere l’oro non è difficile, in realtà è una procedura molto semplice e veloce.

Basta portare i propri preziosi in un compro oro, e dopo pochi minuti si esce da lì con un bel gruzzoletto, solitamente in contanti.

La difficoltà non è la vendita del metallo in sé, ma il riuscire ad ottenere REALMENTE la più alta valutazione possibile per il proprio oro.

I prezzi di acquisto infatti non sono imposti, ogni compro oro sceglie autonomamente quanto pagare il metallo, e può capitare di trovare differenze di quotazioni molto grandi (fino a 5-6€ al grammo) da negozio a negozio.

Il mondo dei compro oro è una giungla, le città sono piene di pubblicità in cui ogni negoziante dice che la sua è la quotazione più alta e che il suo è il compro oro migliore.

La realtà invece è che molti di loro ti offrono una cifra molto inferiore a quella che avresti potuto ottenere se ti fossi informato un minimo prima di vendere tutto frettolosamente.

RICORDA: L’oro lo puoi vendere una volta sola. E’ per questo che bisogna cercare di venderlo nel miglior modo possibile stando attenti a non commettere errori che ti potrebbero costare molti soldi.

Con l’articolo di oggi voglio spiegarti quali sono i 7 errori PIU’ GRAVI (per questo li ho definiti CAPITALI) che puoi commettere quando vuoi vendere dell’oro.

Errore capitale n.1 – Non pesare l’oro a casa

Non pesare il proprio metallo a casa è il primo e più GRAVE degli errori che una persona può commettere prima di vendere  il proprio oro.

Non importa se avete solo pochi grammi, o se a casa avete una bilancia poco precisa, pesate sempre il metallo prima di andare in un compro oro.

Imbrogliare sul peso è il modo più frequente con cui i negozianti disonesti si approfittano degli sprovveduti.

Con le quotazioni dell’oro cosi alte infatti, bastano pochi grammi rubati per far ottenere al truffatore una bella cifra.

bilancia-a-pesiSe di 100gr. di oro te ne vengono pagati solo 90gr, senza accorgetene ti sei fatto rubare 10gr, che con le quotazioni di questi giorni significa ben oltre i 250€.
Soldi che, anziché finire giustamente nelle tue tasche, sono finiti in quelle dell’imbroglione.

Pesare l’oro a casa è fondamentale, specialmente poi quando si vuole vendere l’oro presso negozianti che usano ancora le bilance con i pesi, al posto di quelle elettriche che sono molto più chiare e facili da leggere e più difficili da manomettere.

RICORDA: NON pesare l’oro prima di venderlo è l’errore più grave che puoi commettere.

Errore capitale n.2 – recarsi dal primo compro oro che si incontra.

Quando devi fare un acquisto importante, un televisore ad esempio, entri nel primo negozio di elettronica che trovi? Ovviamente no!

Prima di tutto fai qualche ricerca su internet per confrontare i vari modelli alla ricerca di quello giusto per te. Una volta trovato il televisore giusto, cerchi il negozio che te lo offre al prezzo migliore. Infine, specialmente se hai intenzione di fartelo spedire, fai un’ulteriore ricerca sul negozio, leggendo le recensioni dei clienti, per capire se il negozio è serio ed affidabile.

Quando vuoi vendere dell’oro, dovresti comportarti più o meno alla stessa maniera.

Fare una ricerca su internet, cercare il compro oro che offre la valutazione migliore, assicurarsi che sia affidabile e che mantenga REALMENTE le quotazioni promesse (vedi errore capitale n.3), cercare qualche informazione sul  web del negozio, leggere le recensioni su google dei clienti.

RICORDA: Prima di vendere dell’oro fai una veloce ricerca su internet. E’ il modo più veloce per trovare i compro oro con le quotazioni migliori.

Errore capitale n.3 – Credere alle pubblicità ed alle quotazioni online

Questo errore è collegato al precedente e ti posso garantire che è uno dei più comuni commessi dalla gente. Se segui questo blog da un po’ di tempo, saprai benissimo che quello delle pubblicità ingannevoli dei compro oro è un tema a cui tengo molto. Se è la prima volta che capiti in questo blog ti consiglio di leggere gli articoli in cui ne parlo in maniera approfondita (articolo 1 e 2).

Non puoi capire quante persone arrivano ogni settimana nel mio negozio dicendomi che prima di venire da me si erano recati presso un compro oro che pubblicizzava una valutazione di oltre 10€/gr superiore alla mia. Beh 10€ al grammo sono una enormità. Capisco come una persona attratta da quella cifra si rechi subito da quel negoziante.

pubblicita ingannevole compro oro

pubblicita ingannevole compro oro

C’era solo un piccolissimo problema: quell’incredibile quotazione era solo un “abbocco”, un modo per ingannare la gente ad andare presso quel negozio.

Questo perché le persone, attirate dalla quotazione incredibile scritta a caratteri giganti, non avevano letto le scritte in piccolo in cui si spiega che quella cifra in realtà te la puoi tranquillamente scordare.

Negozi come quello dell’esempio ne è pieno il web. A Roma, per dire, ce ne sono di famosissimi che si comportano così e che spendono migliaia di euro in pubblicità per essere sempre nelle prime posizioni delle  ricerche su google.

Per evitare di cadere in questi trabocchetti, non devi far altro che informarti e ragionare con la tua testa.

Hai dell’oro 18kt da vendere? Cerca la quotazione di borsa dell’oro (la puoi trovare qui). Se in questo momento la quotazione di borsa del 18kt sta ad esempio 30€/gr NESSUNO ti potrà mai offrire 35. Non ci sarebbe nessun guadagno per il commerciante anzi sarebbe una pesantissima remissione. La cifra che REALISTICAMENTE potrai ottenere sta intorno ai 27-28€/gr.

RICORDA: Non credere a quotazioni PALESEMENTE esagerate, leggi tutte le scritte in piccolo dei siti, guarda le quotazioni di borsa dell’oro e sopratutto ragiona con la tua testa.

Errore capitale n.4 – Recarsi presso il compro oro senza aver telefonato.

Prima di recarti presso un compro oro, fagli una telefonata. Parlare al telefono con il negoziante è un ottimo modo per chiedergli conferma della valutazione, per fargli qualche domanda sulla vendita, e sopratutto è anche un ottimo modo per capire che tipo di persona ti troverai di fronte  (risponde in maniera chiara e socievole, è scorbutico, scontroso, ecc)

valutazione_delloro_telefonica_03A volte alcuni negozianti si rifiutano di fare una valutazione telefonica del metallo adducendo mille scuse: alcuni dicono che non si può fare una valutazione senza vedere il metallo, altri invece parlano dei molti fattori che influiscono sulla valutazione finale, ecc…

Tutte stupidaggini!

La realtà è che SICURAMENTE ti offriranno una cifra INFERIORE a quella che avresti trovato da altre parti e per questo motivo non te la vogliono dire.

RICORDA: La quotazione dell’oro non è un segreto di stato. Se un compro oro non ti vuole dire al telefono a quanto ritira il metallo è solamente perché paga l’oro molto meno della concorrenza.

Errore capitale n.5 – Farsi stimare il peso delle pietre semipreziose.

Spesso i vecchi gioielli hanno zirconi e pietre colorate che non hanno alcun valore per i compro oro. Sono tutto peso inutile e per questo non viene calcolato.

A volte stimarne il peso non è facile, specie se sono molti gli oggetti che le hanno.

In questi casi il mio modo di lavorare è quello di fare una stima del peso dell’oro escluse le pietre, ovviamente tenendo un margine di errore più o meno elevato a seconda della loro quantità, dopodiché se il cliente è d’accordo, procedo con lo smontaggio delle pietre, in modo che rimanga solamente il metallo da valutare.

Ci sono negozianti invece che si fermano alla stima, cioè non smontano le pietre. La maggior parte di loro lo fa in buona fede sia chiaro, per uno del mestiere è piuttosto facile stimare con precisione il peso di alcuni gioielli con poche pietre.

Alcuni negozianti però, lavorano in questo modo per guadagnarci sopra.

Metti caso che tu abbia una collana con molti zirconi, diciamo che il peso delle pietre è di circa 3 gr. Un negoziante che ci vuole guadagnare fa una stima più pesante di proposito, ad esempio 6gr. Se accetti la stima per buona e non fai smontare le pietre, ci hai rimesso senza saperlo ben 3 grammi!

RICORDA: Dopo la stima, fatti sempre smontare le pietre davanti a te, ci vogliono pochi minuti ed è un modo per essere sicuro che ti venga pagato correttamente il metallo.

Errore capitale n.6 – Accettare i pagamenti oltre i 3.000€ in contanti.

All’inizio di quest’anno, il governo ha innalzato il limite di utilizzo del contante portandolo da 1000€ a 3000€. Questo significa che se hai molto oro da vendere, puoi ricevere fino a 2999,99€  in contanti, la parte eccedente invece, verrà pagata mediante metodi tracciati come un assegno o un bonifico bancario.

Spesso la gente è un po’ restia a ricevere una forma di pagamento diverso dal contante. E’ comprensibile, un conto è ricevere dei contanti, un altro è ricevere un pezzo di carta da uno sconosciuto. Nella mente del cliente sorgono mille dubbi. C’è da fidarsi? Sarà coperto? Cosa rischio?

E’ per tutta questa serie di motivi che alcuni negozianti propongono pagamenti in contanti anche per cifre superiori a quelle consentite dalla legge.

E’ naturale che una offerta del genere ti può tentare, vuoi mettere la differenza tra 5000€ in contanti e una ricevuta di bonifico effettuato?

Quello che devi sapere però è che in caso di controlli, rischi una multa salatissima. La sanzione prevista infatti va dall’1% al 40% dell’importo corrisposto con una multa che comunque non può essere inferiore ai 3.000€! Vale la pena rischiare?

Probabilmente il negoziante offre questo tipo di pagamento a tutti i clienti, magari è già controllato dalla polizia, sei sicuro che conviene?

Nel momento che ti affidi ad un compro oro rispettabile non aver paura di accettare un pagamento tracciabile. I bonifici online ti entrano sul conto in un giorno lavorativo, sono veloci e sicuri.

Se hai molto oro da vendere, non dimenticare di portare sempre con te l’iban del tuo conto.

RICORDA: Accettando pagamenti superiori ai 3000€ in contanti, rischi di incappare in multe molto salate. Il pagamento tramite bonifico è una soluzione veloce e sicura.

Errore capitale n.7 – Non farsi rilasciare una ricevuta della vendita effettuata.

Questo è un altro dei punti che mi sta molto a cuore quando si vende il metallo.

In qualunque posto tu vada, quando firmi un documento, è consuetudine che te ne venga consegnata una copia, sia per trasparenza che per sicurezza.

foglio_di_acquisto

foglio_di_acquisto

La vendita di oro è un atto molto delicato, da compiere in sicurezza e con tutte le precauzioni possibili.

E’ per questo motivo che anche se per legge un compro oro NON è tenuto a rilasciare una copia del documento di acquisto, io consiglio, anzi ritengo NECESSARIO, che per ogni vendita di oro eseguita, ne pretendi una copia.

A seguito di alcuni controlli da parte della polizia, si è scoperto infatti che alcuni negozianti disonesti utilizzavano i documenti dei loro clienti per registrare oro acquistato in nero (e di dubbia provenienza).

E’ inutile che dica quanto questo sia pericoloso anche per te. Si può correre il rischio di venir accusati di una moltitudine di reati penali.

Farsi rilasciare una copia del documento firmato è un ottimo metodo per prevenire l’insorgere di problemi futuri e garantirsi una transazione sicura.

RICORDA: Quando vendi dell’oro, fatti rilasciare una ricevuta. E’ un modo per tutelarti e prevenire l’insorgere di possibili problemi futuri.

Questi sono a mio avviso i 7 errori più gravi che si possono commettere quando si vende dell’oro.

Stai certo che evitare di commetterli ti consentirà di ottenere una valutazione molto più alta ed una transazione molto più sicura.

In questo articolo ti spiego i 7 errori più gravi che puoi commettere quando vuoi vendere l'oro. Evitarli ti consentirà di ottenere una valutazione molto più alta ed una transazione molto più sicura.

Be the first to comment on "I 7 peccati capitali da NON commettere quando si vende l’oro"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*